La Puglia è una Regione molto ampia, quindi visitarla tutta è quasi impossibile. Però niente è impossibile per la PrinBro Family, quindi preparatevi a viaggiare con noi…

ZOO SAFARI DI FASANO

La prima volta che sono stata in questo grandissimo zoo animal free ero talmente tanto piccola che non ricordo nulla. Dal racconto dei miei genitori, l’esperienza deve essere stata tanto divertente quanto traumatica. Simpatiche scimmiette (immagino quanto simpatiche per i poveri visitatori) che, giocando e saltellando sulle auto, si appropriavano di tergicristalli e specchietti. Se sentite i racconti di mio zio, ha ancora delle parole molto gentili verso le simpatiche scimmiette.

Oggi il percorso delle scimmie è accessibile tramite un trenino su ruote totalmente protetto da gabbie spesse e, per una volta, siamo noi umani che vediamo loro nello stesso modo in cui loro sono solite osservare noi. Dietro una gabbia.

Zoo Safari Fasano Scimmie
Zoo Safari Fasano Leoni
Zoo Safari Fasano Cervo

Nella tana dei leoni, delle tigri e degli altri animali feroci, si accede liberamente con la propria auto e … in bocca al lupo, ne avrete bisogno. Scherzo, anche se al nostro passaggio due tigri hanno iniziato a bisticciare.

Per maggiori info sulla nostra esperienza allo Zoo Safari di Fasano passate di qua.

OTRANTO

Tutto ciò che desiderate da una vacanza estiva in un’unica città. Mare, di quelli belli da togliere il fiato. Shopping, perché anche in vacanza entrare e uscire dai negozi è un bellissimo passatempo. E a Otranto c’è l’imbarazzo della scelta tra prodotti locali, artigianato e tanto altro. Storia, la Puglia con i suoi castelli fa sentire tutte un po’ principesse. Cibo, ottimo cibo a costi contenuti dal pesce alla carne fino ai prodotti tipici locali come le orecchiette alle cime di rapa.

Otranto shopping

CASTRO

Pochi conoscono questa città, ma nessuno la dimentica dopo esserci stato. Anche Castro, come la maggior parte delle città pugliesi, è sovrastata da un castello che la domina e la protegge dall’alto. Cuore della città vecchia (dove la parola vecchia si deve leggere come storia) e centro indiscusso della movida durante il Wine Festival Castro.

Il Wine Festival Castro si tiene ogni anno a cavallo tra giugno e luglio. Parliamo di un festival dedicato al vino che richiama tantissimi turisti, di cui molti stranieri. Il percorso enogastronomico si snoda tra le piccole vie della città, tanto belle quanto instagrammabili. Con una quota di circa € 18 si riceve un calice e un carnet di degustazioni di prodotti tipici locali che si possono consumare nei vari banchetti dislocati lungo il percorso.

Castro Wine Fest
Castro Da Amedeo
Castro Taranta
Bagno Marino Archi Tiramisu

Durante questa serata si ha libero accesso al castello dalla cui cima si può ammirare un panorama che lascia a bocca aperta e da dove si riesce a sentire in lontananza la musica allegra e festaiola della pizzica ballata da esperti e da passanti curiosi nella piazza principale.

Purtroppo la serata è stata segnata in negativo dalla perdita di polpetta (per me polpetta), il peluche preferito di Julia. Nonostante siamo tornati indietro in tempi record ripercorrendo il breve tragitto che ci separava all’auto, non l’abbiamo più trovata. Sicuramente sarà stata presa da qualcuno. Grandi pianti fino a quando, grazie ad un click, l’abbiamo riacquistata. Chissà se la vecchia volpetta starà bene con la nuova famiglia…

LECCE

Antica ma moderna, Lecce è un incontro di stili, storia e generazioni. Nel parco principale della città è facile incontrare sia signore sia ragazze raccontarsi le ultime news su una panchina, una sorta di Facebook real.

Grazie alla presenza dell’Università, Lecce è una città molto giovane e vivace che sa come intrattenere e far divertire i turisti. Lungo le vie del centro si alternano locali di ogni genere e necessità.

Lecce
Lecce Orrecchiette Dall'Antiquario
Lecce Parco
Lecce Dall'Antiquario.

A due passi a piedi dall’arena si trova Dall’Antiquario, un locale dallo stile retrò dove si può degustare dell’ottima cucina pugliese. Si mangia su tavoli rialzati con un doppio fondo che racchiude oggetti old fashion, quindi i bambini vengono un po’ penalizzati. No problem , perché è possibile mangiare anche su tavoli normali. Vi consiglio le orecchiette alle cime di rapa e le polpette al sugo, però chiedete consiglio ai ragazzi, gentilissimi e molto di spondili.

All’Angolo della Puccia potrete gustare la famosissima puccia salentina, un pane tipico della Puglia che potrete farcire scegliendo tra carne, affettati, verdure, formaggi.

Per un ottimo gelato vi consiglio Martinucci dove è possibile andare sul sicuro con i gusti classici o sperimentare i gusti locali come il caffè leccese o il pasticciotto. I gelati sono molto grandi quindi non esagerate nelle quantità. Per la panna si deve pagare un supplemento di € 0,30 (ma solo a Roma non si paga?).

OSTUNI

Se amate il bianco, questa è la città perfetta per voi. Come la maggior parte delle città della Puglia, Ostuni è total white e il suo candore è visibile già dall’autostrada.

Ostuni TMTF

E’ anche una delle tappe della Milano – Taranto (la corsa di moto d’epoca). Mentre ci godevamo la nostra seconda colazione, osservavamo i concorrenti arrivare. Moto, vespe, sidecar guidati da piloti più o meno giovani. Il tutto accompagnato dal sottofondo della musica tipica locale.

Ostuni Moto d'epoca
Ostuni colazione
Ostuni Milano Taranto
Ostuni balli popolari

La stradina che porta nella parte alta della città è un alternarsi di negozietti e di localini dove poter gustare i prodotti tipici locali.

SCORRANO

Non avete mai sentito nominare questa cittadina? Strano, perché qui si tiene lo spettacolo di luminarie più famoso di tutto il mondo. Non solo italiani perché tanti sono gli stranieri che vogliono assistere ad uno spettacolo magico di luci e musica. Così, ad ammirare la danza delle luci sulle note si Simple the best c’erano americani, russi e giapponesi.

Scorrano

Durante la festa di Santa Domenica, patrona di Scorrano, tutta la cittadina è vestita a festa con bancarelle di prodotti artigianali e di food. Dal pesce alla carne, dalla pizza agli hotdog, dalle piadine ai pasticciotti, tanti sono i sapori tra i quali scegliere.

ALBEROBELLO

Chiunque ha visitato questa città se ne è innamorato. Guardare i trulli attraverso un’immagine è affascinante, ma osservarli dal vivo è qualcosa di straordinario e magico. Avete presente il paese degli gnomi, degli elfi e i funghi dei puffi? Alberobello è tutto questo e anche di più, molto di più.

Alberobello

Dopo aver parcheggiato, abbiamo camminato lungo una stradina anonima con i negozi ancora chiusi (al sud l’apertura pomeridiana è molto pomeridiana) fino a quando abbiamo raggiunto una piazzetta e davanti a noi si presentato un panorama da mozzare il fiato.

Tanto bianco (tipico delle città pugliesi), ma anche tanti tetti di un grigio particolare. Tetti non quadrati, ma circolari costruiti con pietra calcarea. Tanto fashion (i due colori insieme sono troppo cool, troppo modaioli) quanto instagrammabili (si, ammetto che le foto di Alberello ma anche di Ostuni sono venute veramente instagrammabili).

 

I trulli non sono solo abitazioni, ma anche negozi e, se già amiamo fare shopping, farlo nei trulli regala quella magia in più. Questa volta niente calamite, cioè si (chi mi conosce bene sa che ho una passione per le calamite, passione trasmessa sia a mia madre sia a mia figlia) ma squillino le trombe, ho fatto il primo Christmas shopping di stagione (cioè pre stagione). Non vedo l’ora arrivi Novembre per mostrare anche a voi i miei acquisti. Sì, nella nostra famiglia il Natale arriva in anticipo però così ci godiamo il Christmas mood, Il Christmas time (o come volete chiamarlo) quanto vogliamo.

Vi lascio questo video e vi auguro Buona Visione

 

 

Comments

comments