Dove vogliamo respirare il Christmas mood 2018?
Dove vogliamo trascorrere il Christmas time 2018?

London is calling!

E mentre lo scorso anno abbiamo respirato l’aria natalizia a New York, questa volta abbiamo scelto Londra. In fin dei conti dicono che la capitale britannica sia la Big Apple europea, in realtà siamo rimasti un pochino delusi. Ci aspettavamo più di quello che in realtà è stato. Santa Claus lo abbiamo incontrato solo all’interno del Winter Wonderland, il parco divertimenti di Hyde Park, e non era neanche quello vero.  Ma andiamo per gradi…

London Winter Wonderland

Passeggiando per le strade di Londra si possono ammirare paesaggi da film e, soprattutto, scattare foto nei luoghi resi famosi dal cinema e dalla musica. Quasi obbligatorio è lo scatto alla Beatles sulle famosissime strisce pedonali di Abbey Street (nel quartiere di Camden tra la Abbey Road e Grove End Road) o un selfie davanti alla libreria del film Notting Hill (nell’omonimo quartiere).

   

Toccante ricordare Lady D mentre, passeggiando all’interno di Hyde Park, si arriva al cancello di quella che è stata la sua dimora. Nonostante il vociare dei passanti, nonostante le grida dei bambini, uno strano silenzio avvolge l’edificio di Kensington Palace.

Londra+Kensington+Palace

Purtroppo il Big Ben nel quartiere di Westminster è in fase di restauro, quindi se andrete in questo periodo potreste rimanere un po’ delusi (ok, senza potreste). La grande gabbia che avvolge la torre lascia scoperto solo l’orologio. La Clock Tower è parte dell’House of Parlamient o Palazzo di Westminster, sede delle due camere del Parlamento inglese (l’House of Commons e l’House of Lords).

Londra+Big+Ben

Londra non ha né la storia di Roma né la modernità di New York. La classifico in quel limbo che soddisfa, ma non conquista. Quello stato d’animo che ti fa dire “bene, ma non benissimo”. E’ simpatica sotto alcuni punti di vista, ma deludente sotto altri. Segnatevi queste cose da vedere assolutamente.

Londra S.Paul
London Tower Bridge
London Telephone
Londra+case+colorate

Madame Tossauds – Marylebone Road

Non potete andare a Londra e non visitare il museo delle cere più famoso al mondo. Tornare a casa con un selfie con il proprio idolo o con tutta la famiglia reale, guardare negli occhi quell’attore bellissimo, restare sconvolti dalle forme micro delle varie attrici per scoprire che anche la più “grassa” della tv è la metà della tua coscia (ok che la tv ingrassa, ma alcune hanno il bacino più piccolo di quello di mia figlia) e portare in bicicletta ET. Se pensavate che tutto ciò fosse impossibile, sappiate che a Madame Tossauds nulla è impossibile.

   

Bukingham Palace – Westminster, Londra SW1A 1AA

Anche il cambio della guardia è una tappa quasi obbligatoria. Controllate bene i giorni e gli orari perché sbagliare è semplice. Sappiate che dovrete arrivare circa un’ora prima per prendere i posti migliori che, tra le altre cose, non sono quelli attaccati alle sbarre ma quelli sulle scale perché dall’alto avrete una visuale più ampia e più pulita. Ricordatevi che se le guardie sono 2 tutto normale, ma se le guardie sono 4 udite udite… c’è la regina! E indovinate? Le guardie erano 4! Abbiamo visto la regina? Potrete scoprirlo guardando il video 🙂

Londra+Buckingham+Palace

London Market

Londra è rinomata anche per i suoi mercati. Dove è possibile acquistare un po’ di tutto, dove è bello perdersi tra i banchi, dove l’antico si unisce al moderno, dove è possibile respirare sapori e tradizioni di luoghi diversi.

Camden Market a Camden Town è uno di questi. Qui potrete trovare abbigliamento a prezzi modici, soprattutto magliette con immagini molto particolari. Passeggiando lungo Chalk Farm Road sulla sinistra si trova una sorta di borgo antico dove si trova il famoso negozio Cyberdog dalle luci stroboscopiche e dalla musica ad alto volume. Vi sembrerà di entrare in una discoteca.

Sicuramente avrete sentito parlare di Portobello Market, il famosissimo mercato di antiquariato e abbigliamento vintage che si tiene il sabato sull’omonima Portobello Road. Belle da vedere sono anche le case dai colori pastello che avvolgono questo mercato, decisamente instagrammabili.

Londra+Portobello+Road

Lungo il Tamigi si può camminare tra le tantissime bancarelle di food. Anche in questo caso ci aspettavamo qualcosa che richiamasse di più il Natale e anche in questo caso siamo rimasti un po’ delusi. Bello il lungo fiume, bello il Tower Bridge sullo sfondo, bella la HMS Belfast la nave della II Guerra Mondiale, ma poca percezione del Christmas mood. Andando verso l’interno rispetto al fiume si raggiunge il Borough Market.

The Shard – 32 London Bridge St

Se volete vedere Londra dall’alto vi consiglio di salire fino al 72 esimo piano del The Shard, il grattacielo più alto d’Europa opera dell’architetto Renzo Piano. Con la sua particolare forma a scheggia non passa inosservato anche solo passeggiando per le strade della città. Al tramonto la veduta è veramente molto suggestiva e sí, merita più della London Eye.

Londra+Tower+Bridge+dal+The+Shade

Tower Bridge

A due passi a piedi dal The Shard si trova il Tower Bridge, il famosissimo ponte levatoio simbolo di Londra e famoso in tutto il mondo. Beh, vi consiglio due cose: vederlo di sera perché illuminato ha il suo perché e passeggiare sulla suggestiva passerella in vetro a 48 metri di altezza. Voi fatelo mi raccomando perché no, noi non lo abbiamo fatto 🙁

London Tower Bridge Jump

I love eating in London

Da questo punto di vista, Londra è molto simile a New York. Puoi mangiare quello che vuoi, quando vuoi e due vuoi. Catene di fast food sono ovunque, dal classico hamburger al sushi passando per i palati etnici o quelli più gourmet.

Franco Manca – se desiderate mangiare una buona pizza fate un salto in questo ristorantino non troppo grande (vi consiglio la prenotazione) che si trova al 151 Earls Ct Rd, Earls Court, London SW5 9RQ. Oltre alla pizza molto simile a quella napoletana, quindi con cornicione alto, offrono affettati e buone insalate. Ottima la pizza bianca, anche come accompagnamento all’insalata.

  

Steak&CO – se siete amanti della carne questo è il posto per voi. Al 52 Gloucester Rd, South Kensington, London SW7 4TD potrete mangiare dell’ottima carne all’interno di un ambiente molto accogliente. L’unica pecca è l’impianto di aerazione inesistente, quindi uscirete dal locale soddisfatti ma “puzzolenti”. Ottimo è il Chicken Carolina, petto di pollo su un letto di patatine con crema di formaggio, funghi e bacon tostato.

  

I love shopping in London

Le strade più famose dove fare shopping a Londra sono Oxford Street, Regent Street e Piccadilly. Qui è possibile entrare e uscire sia da negozi di lusso sia da negozi delle più importanti catene low cost come Primark, Forever 21, Boots, H&M… Mentre su Carnaby Street è possibile dedicarsi ad uno shopping più di nicchia, più stravagante e particolare.

Su Piccadilly non dovete mancare l’appuntamento con Fortnum&Mason (181 Piccadilly), uno store principalmente dedicato al the. Qui potrete acquistare il kit del vero English Tea e tantissime varianti di the, sia in bustine sia sfuso. Inoltre potrete degustare degli ottimi dolcetti e restare affascinati dal corner dedicato al mondo del cioccolato. Scendendo le scale si verrà catapultati nel mondo del vino, entrando nel wine bar.

Giunti su Regent Street dovete dedicare una parte del vostro shopping al negozio Hamleys (188-196 Regent St). Un vasto assortimento di giocattoli sia per i più piccini sia per i più grandicelli. E sì, spesso sono proprio gli adulti che escono con qualche gadget.

Cath Kidston, una catena presente in tutta la città, offre accessori sullo stile della Najoleari. Zainetti, pochette, quaderni, ma anche tazze e calzini veramente molto glamour.

Per quanto riguarda i Grandi Magazzini del lusso, Harrods (87-135 Brompton Rd, Knightsbridge) ha un pochino deluso le aspettative. Pensavo di respirare un’aria più natalizia, invece ha mantenuto il suo stile freddo anche in questo caldo periodo di feste. Tantissimo lusso dagli adulti ai bambini, ma poco coinvolgimento.

  

Entrando da Selfridges&Co (400 Oxford Street) si respira una lussuosa aria natalizia. Tutto è ricercato nei minimi particolari, niente è lasciato al caso. E qui Santa Claus è rock!

Spero che questo breve tour di Londra vi sia piaciuto 😉

Comments

comments