Tre sveglie. Avete capito bene. Non una, ma ben tre sveglie. Tre sveglie per farmi aprire un occhio. E l’altro? Ok, andrò così in cucina. Tanto il tragitto non è lungo. Devo giusto superare due porte e… caspita, una l’ho presa in pieno.

Giunta in cucina accendo la luce e, per difesa personale, chiudo anche l’altro occhio. Andiamo bene, andiamo proprio bene! Latte e caffè sul fuoco così da prepararmi un cappuccino casalingo. (altro…)