Leggevo libri nello stesso modo in cui respiravo l’aria. Mi riempivano le giornate e mi facevano sentire viva, soprattutto mi permettevano di vivere un’altra vita. Ogni libro una nuova storia. Ogni racconto una protagonista diversa. Non c’è niente di più bello, rilassante, coinvolgente del perdersi in un buon libro. Purtroppo ultimamente, a causa del poco tempo a disposizione, leggo veramente poco. Fortunatamente le vacanze sono vicine e potrò dedicare il giusto tempo alla lettura. 

Letture estive - tale Madre tale Figlia

Meghan. La sua vera storia di Andrew Morton e E. Cantoni

Il 19 maggio 2018, giorno delle nozze tra Meghan Markle e il principe Harry, è stata una data storica per la casa reale inglese. In un colpo solo crollati tutti i taciti requisiti richiesti a una sposa reale: vergine, aristocratica, protestante, anglosassone e bianca. Con una madre discendente di schiavi e un matrimonio fallito alle spalle, Meghan è anche la prima americana divorziata di colore a diventare duchessa reale. Una storia d’amore che fa sognare, forse più di quella tra Kate Middleton e l’erede al trono William, fratello di Harry. Dall’appuntamento al buio, organizzato da un’amica, il loro rapporto non ha fatto che crescere, e la curiosità intorno all’attrice hollywoodiana della serie Suits è esplosa. Le sue origini, i suoi segreti, le sue battaglie antirazziste e contro le differenze di genere, la sua ambizione e il desiderio coltivato sin da piccola di diventare la nuova Lady D, c’è molto da indagare e scoprire sulla giovane Meghan e la sua famiglia, così anomala per la corte inglese.

A casa di Jane Austen di M. Togliani e Lucy Worsley

I personaggi dei romanzi di Jane Austen abitano in villini deliziosi, residenze di campagna principesche ed eleganti palazzi cittadini. Si è tentati perciò di credere che anche la vita della grande scrittrice si sia svolta in ambienti analoghi. Il contrario. L’esistenza di Jane fu segnata da porte chiuse, strade che non le fu consentito imboccare, scelte che non poté compiere. La piccola somma guadagnata a fatica grazie ai suoi libri non bastava a consentirle di avere una casa tutta sua, e la morte del padre la costrinse a peregrinare tra abitazioni in affitto o presso parenti che le riservavano il destino proprio delle zie nubili: badare ai bambini. Lucy Worsley, con una scrittura affascinante e spiritosa, perfettamente in tono con i romanzi della Austen, ci conduce nella quotidianità della scrittrice più amata, mostrando le sue giornate buone e quelle storte, i piaceri privati e le incombenze, quelle «piccole cose dalle quali dipende la felicità quotidiana della vita domestica», e che lei elevò ad arte.

Come essere una parigina. Ovunque tu sia di Sophie Mas e Audrey Diwan

Caroline de Maigret e Sophie Mas, quattro amiche di lunga data che abitano a Parigi, hanno vite e caratteri molto diversi, ma sono unite da quel gusto tutto francese di trasformare la propria esistenza in un romanzo. Dalla loro diretta esperienza ecco un manuale che svela tutti i segreti per essere una parigina in qualunque momento e in qualunque città: dall’abbigliamento che deve essere presente nell’armadio a come ci si sbronza con classe, come e cosa è elegante mangiare e cosa no, come conquistare un uomo e, all’occorrenza, come abbandonarlo al suo destino, e tanto altro ancora sempre secondo gli eleganti codici non scritti dell’essenza parigina. Questo libro ha anche il merito di smontare alcuni fastidiosi luoghi comuni. Per esempio, non è affatto vero che le parigine hanno il gene della magrezza nel Dna. Così come non è affatto vero che sia sempre facile avere a che fare con loro.

Ikigai il metodo giapponese di Bettina Lemke

Per chi è sempre alla ricerca di un modo per fare, sentire, essere. Per chi vuole imparare il significato di una parola nuova da usare nelle conversazioni social. Ikigai è una nuova parola mantra che arriva dal Giappone e che porta con sé la filosofia di vita degli abitanti dell’isola giapponese di Okinawa, dove la vita supera senza problemi i 100 anni.

Il sole a mezzanotte di Trish Cook e A. Taroni

Katie Price ha 17 anni e una rara malattia che le impedisce di rimanere, anche solo un secondo, sotto la luce diretta del sole. Farlo le costerebbe la vita. Solo al tramonto Katie può affrontare il mondo esterno: con la sua chitarra esce di casa e si mette a suonare ovunque, a cantare le sue canzoni negli angoli della città, anche alla stazione dei treni. Proprio alla stazione una sera Charlie Reed incrocia la sua strada, l’ex atleta del liceo di cui Katie era innamorata da anni.Questo incontro cambierà il destino di Katie, di Charlie e delle persone attorno a loro, per sempre.

Piccole donne di Louisa May Alcott e D. Pizzato

Meg, Jo, Beth e Amy, quattro sorelle dal carattere molto diverso, si trovano improvvisamente ad affrontare la guerra: devono cambiare la propria vita per sostenere la mamma, mentre il padre è nell’esercito. Decidono così di fronteggiare le difficoltà con allegria e spirito di iniziativa…

Buona lettura!

 

 

Comments

comments