Lasciamo Los Angeles e, percorrendo a ritroso la Route 66, arriviamo a San Bernardino. Questa località apparentemente sconosciuta è, in realtà, molto famosa. Perché è famosa?!? Perché proprio qui è partita l’idea dei fratelli Mc Donald. Si, hai capito bene. Da qui è nata la famosa catena di fast food e non mi dire che non hai mai preso un Happy Meal o un Mc qualcosa.

Mc Donald''s prima insegna

Quello che è stato il primo luogo in cui gustare i famosissimi hamburger, oggi è un museo sulla storia della catena Mc Donald’s e soprattutto sui fratelli Richard e Maurice Mc Donald. Qui si possono ammirare tantissimi Happy Meal donati da gente, famosa e non, di tutto il mondo.

Primo Mc Donald's a San Bernardino
Mc Donald's interni originali

Siete curiosi di conoscere la vera storia sulla catena Mc Donald’s? Allora non dovete perdere il film THE FOUNDER.

Ovviamente non farò spoiler, ma dopo aver visto questo film ho una tristezza (per i fratelli Mc Donald) e una rabbia (verso Ray Kroc) che boh, ha tutto un sapore un po’ amaro.

Fratelli Mc Donald

Incuriosita dalla fama di Palm Springs, decido di piazzare una piccola sosta lungo il tragitto. Non c’è molto da vedere se non le mega ville di personaggi famosi. Qui, infatti, si può soggiornare in quella che era la villa di Frank Sinatra e fare un bagno nella sua bellissima piscina a forma di pianoforte a coda.

Palm Springs

Altra tappa d’obbligo è quella alla villa dove hanno trascorso la luna di miele Elvis Presley e sua moglie Priscilla.

Palm Springs Villa Luna di Miele Elvis

Al terzo posto la villa di Leonardo Di Caprio. No, non è una classifica strana, è solo una questione di tragitto. Non si vede granché, ma si intuisce che è molto bella e costosa. Chissà se la Winslet c’è già stata.

Palm Springs Villa Leonardo Di Caprio

Proseguiamo il viaggio e ci imbattiamo in una lussuosa Palm Desert. Non fatevi confondere dal nome, di desert non ha proprio nulla. Un’oasi di SPA e Country Club. Colore dominante, il verde lussureggiante.

Indio

L’arrivo ad Indio è stato abbastanza traumatico. Avete presente un getto di aria calda sparato in faccia? Una specie di phon gigante? Indio è la patria del phon giganti. Alle 20 di sera faceva talmente caldo che sentivamo la pelle bruciare. Dimenticate il lusso sfrenato delle località con Palm, perché Indio è decisamente una città povera.

Coachella

La mattina seguente, prima di raggiungere l’Arizona, decidiamo di fare una tappa a Coachella. Chissà, magari al prossimo Festival ci saremo anche noi. Ma poi, avremo azzeccato la location? Nell’incertezza… Chiarè levate che Dona Avventura sta arrivando!!!

Comments

comments