IMG_7203[1]

Ogni anno la magia del Natale entra nelle nostre case e, come  vuole la tradizione. Una delle tradizioni più sentite durante i festeggiamenti natalizi è sicuramente quella dell’albero di Natale, l’abete sempreverde che prima del 25 Dicembre viene addobbato in tantissime case nel mondo. Le storie sulle origini dell’albero di Natale sono molteplici, ma a me piace la seguente. Si narra che un taglialegna, mentre ritornava a casa durante una notte fredda ma illuminata dalla luce della luna, trovò un meraviglioso pino i cui rami erano ricoperti di ghiaccio. Grazie all’effetto della luna il ghiaccio che poggiava sui rami rifletteva la luce della luna e delle stelle. Desideroso di condividere lo spettacolo con la propria famiglia, decise di tagliare un piccolo pino e decorarlo con delle candele e nastri bianchi, come se fossero delle stelle. L’idea dell’albero decorato colpì non solo i familiari del taglialegna ma anche i vicini del villaggio, tanto che tutti decisero di addobbare l’albero di Natale nelle proprie case. L’immagine della luna che illumina i rami ricoperti di ghiaccio la trovo molto romantica e, per questo motivo, ho deciso di vestire di bianco il mio piccolo albero. Le decorazioni sono state acquistate in America, alcune presso la Casa di Babbo Natale a Vetralla, da OVS ed altre sono fatte in casa. La realizzazione dell’albero è a cura della piccola artista di casa che ha scelto come e dove inserire il tutto. Il prossimo anno faremo un albero più grande, ma per ora va bene così èerché è perfettamente all’altezza di JP.

 

IMG_7078

Comments

comments