“Se ti dico Le Bebè a cosa pensi?”

DSC_0062

Di getto ho risposto “Alla figura della bimba stilizzata”, ma se devo essere sincera per me Le Bebè rappresenta il primo pacco dono che ho ricevuto da mamma, sì proprio un pacco. Il giorno in cui sono uscita dall’ospedale con quel dolcissimo minuscolo fagottino tra le braccia avevo appena ricevuto un dono. Un bellissimo pensiero per tutte le mamme, una scatola con sopra una stupenda immagine Anne Geddes e all’interno consigli utili per le neomamme, riviste sui bimbi, campioncini di cremine, pannolini da provare ed un bellissimo augurio da parte di Le Bebè con un buono sconto su un gioiello che ho poi utilizzato per fare un regalo ad una mia amica futura mamma e, lo ammetto, sono ancora quì oggi senza un gioiello Le Bebè… devo assolutamente rimediare!

DSC_0086

Avrei tanto voluto ricevere in dono il suonamore a forma di ciuccio che poi ho regalato alla mia amica, ma ne ho ricevuto un altro a forma di pallina. Sarà per il prossimo figlio mi è stato detto. Sarà che me lo regalo da sola ho risposto.

zoom_89873211_SNM

Ho avuto la possibilità di vedere in anteprima la nuova linea di gioielli Le Bebè e mi sono innamorata di due suonamore stupendi a forma di ciuccio, appunto. I nuovi suonamore sono un punto d’incontro tra la tradizione e l’innovazione e sono ancora più allegri. Il ciuccio rappresenta l’unione tra me e mia figlia e, perché no, anche mia madre . Né io né mia figlia abbiamo mai voluto prendere il ciuccio e poi, caso strano il destino, mia madre per la bomboniera del mio battesimo ha pensato al ciuccio in cristallo ed io per la bomboniera di JP ho pensato al ciuccio in swarovski. Trovare i ciucci in questo periodo è un’impresa eccezionale, sembra non siano più di moda ma, per una come me, che la moda non la segue ma la crea, alla fine lo scopo è stato raggiunto. Il suonamore, ai più conosciuto come chiama angeli, viene regalato alla futura mamma attorno alla ventesima settimana di gestazione perché da questo periodo si dice che il bimbetto inizia a sentire. Si regala come segno di buon augurio. Deve essere di una lunghezza tale da raggiungere l’ombelico che durante la gravidanza scompare o si deforma (il mio è ricomparso dopo qualche mese dicendomi “Ehi, sono tornato. Se vuoi possiamo festeggiare con un bel piercing” – “No, grazie. Mi basta sapere che ci sei”). All’interno c’è un piccolo xilofono che suona quando la mamma si muove, si dice infatti che dovrebbe insegnare al bambino quando è giorno (la mamma si muove ed il ciondolo suona) e quando è notte. Ora che ci penso forse il mio era rotto perché durante le notti mia figlia era un puledro ai primi galoppi, ma dopo la nascita non ha avuto molti problemi a capire quale era il giorno e quale era la notte (lunghe dormite da subito. Lo so, ogni tanto nella vita una sana BdC serve). Trovate ora in vendita i suonamore in argento e quelli in argento placcato in oro rosa, entrambi molto belli, ma le novità sono in arrivo…

DSC_0087

“Cosa ne pensi del nuovo spot Le Bebè fiera di essere mamma?”

DSC_0068

Credevo che la notte fosse fatta per ballare… la mia notte è ancora fatta per ballare, ma non vado con le amiche o con il fidanzato. La mia disco è la mia casa, la mia musica è la sua voce e la mia coreografa è mia figlia che, prima di andare a dormire, vuole sempre ballare perché ballare fa bene dice lei (2 anni e mezzo e già così saggia). Adesso so di aver fatto qualcosa di grande. Le Bebè si caratterizza per le linee semplici per pendenti, orecchini, anelli e bracciali in oro giallo, bianco o rosa, con distanziatore in oro o cordno, ma anche la linea di pendenti in oro e diamanti è molto bella dove la luce del pavé brilla come billano gli occhi della mamma quando parla dei suoi cuccioli.

DSC_0079
DSC_0091
DSC_0081
DSC_0092

Ricordatevi questa estate di utilizzare #fieradiesseremamma quando pubblicherete foto e status sui social.

DSC_0089

“Cosa vorresti dal marchio Le Bebè che ancora non esiste?”

collezioni-gioielli-briciole-pave

Una inea di bracciali componibili con charm così da avere un ricordo per ogni occasione. E una linea di gioielli uguali o molto simili sia per la mamma sia per i piccoli. In fin dei conti quale è il primo accessorio uguale che hanno una mamma e il proprio figlio o figlia? Il bracciale della nascita che si mette in ospedale dove è scritto il nome, giorno e peso. Beh, è l’accessorio più prezioso che ho. Ad oggi ho tantissimi bracciali uguali a mia figlia e, ripeto, ha solo due anni e mezzo quindi immaginate quanti acquisti ancora farò… OMG!

“Conosci la linea Le Bebè Enfant?”

bebe2

Purtroppo no, ma c’è sempre tempo per rimediare. Le Bebè Enfant è una linea di abbigliamento totalmente made in Italy che utilizza tessuti ricercati come il lino e la seta, che pensa alla comodità ma anche all’essere fashion. Tutine, mini abiti, pagliaccetti, candidi cromatismi o jeans delavé che rappresenta un “must have” della stagione. Accanto a questa parte della collezione riservata alla fascia di età 0-24 mesi, esistono altri gruppi dedicati specificatamente ai bambini da 6 mesi a 3 anni. Completano la collezione un bellissimo set pelletteria comprendente borsa viaggio con fasciatoio, trolley, beauty case, porta-biberon e porta-ciuccio, realizzati in eco pelle bianca con logo e 5 set di biancheria da letto comprendenti paracolpi, duvet e lenzuolino con federina, finemente ricamati su una base di rasatello di cotone opaco, tutto rigorosamente MADE IN ITALY.

Ma Le Bebè non è solo gioielli, è molto di più e presto scoprirete tutte le novità a cui questa fantastica Azienda sta lavorando…

Comments

comments