Ricordo ancora la mia prima volta a Gardaland. Era la gita di terza media ed ero super felicissima per vari motivi. GITA = SENTIRSI GRANDE LONTANO DA CASA. GARDALAND = DIVERTIMENTO ALLO STATO PURO.

Gardaland Cascata

 Il divertimento non è mancato. Ricordo le attrazioni anche un po’ spericolate, alcune delle quali non ci sono più. Con le amiche dell’epoca (alcune rimaste, altre perse, altre ancora ritrovate) non abbiamo saltato una giostra, dalla più tranquilla alla più pericolosa.

Dopo tantissimi anni (sì proprio tantissimi, sto invecchiando) sono tornata a Gardaland con il coinquilino e soprattutto con Julia. Dopo l’esperienza dei Parchi di Orlando temevo non si divertisse abbastanza. E volete sapere come è andata? Si è stradivertita!

Gardaland è il parco divertimenti numero uno in Italia. Tenuto molto bene, con attrazioni sia per i grandi sia per i piccoli. E dal 2018 ancora di più per i piccolini. Infatti è stata inaugurata da poco la bellissima PEPPA PIG LAND, l’area interamente dedicata a PEPPA, GEORGE e agli altri simpaticissimi personaggi del cartone più seguito dai bimbi.

Gardaland Peppa Pig Land

In quest’area è possibile non solo fare un giro sul treno Gertrude di NONNO PIG (e non chiamatelo trenino), osservare il mondo dall’alto salendo sulla mongolfiera di PEPPA, entrare nella casa di MAMMA PIG e solcare i mari a bordo della barca di NONNO CANE e NONNO PIG, in quest’area è possibile incontrare PEPPA e GEORGE dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e poi dalle ore 15:00.

Gardaland Peppa Pig Land Panoramica

Nel negozio del signor Volpe anche i più piccoli possono dedicarsi allo shopping mentre all’esterno del negozio i genitori possono riposarsi sulle panchine mentre i bambini entrano ed escono dal tunnel del playground di Peppa.

All’interno del Parco ci sono altre aree dedicate ai bambini come la DOREMIFARM, una piccola fattoria che si visita salendo su un trattore tutto colorato e con dei grandissimi occhioni. I genitori si accomodano sul sedile posteriore mentre i bimbi “guidano” il trattore.

Gardaland Doremifarm
Gardaland Doremifarm.

Sul SALTOMATTO i bambini possono provare il brivido della caduta nel vuoto. Mentre i bimbi sono comodamente seduti sui seggiolini, la giostra sale e poi “cade” nel vuoto. L’espressione spaventata del volto di Julia ha fatto ridere tutti. Strano che sia salita (conoscendola). Sul VOLAPLANO possono sperimentare il mestiere del pilota.

Gardaland Volaplano

Gardaland è anche divertimento per i più grandi.

L’ALBERO DI PREZZEMOLO si divide in due giostre. Da un lato si può visitare l’albero salendoci sopra così da osservare il Parco dall’alto. No, non vi dovete arrampicare come scimmiette. Si sale attraverso delle comodissime scale. Dall’altro lato si accede all’interno della casa di Prezzemolo, la MAGIC HOUSE. Una casa proprio magic perché… no, non vi rovino la sorpresa.

Gardaland Magic House

I bambini possono poi divertirsi nel playground della PREZZEMOLO LAND e del PREZZEMOLO MAGIC VILLAGE e possono girare senza sosta sulle TAZZE PAZZE. 

Gardaland Tazze

 

E se siete amanti del pericolo Gardaland non vi deluderà.

Potrete, infatti, scaricare e ricaricare la vostra adrenalina sull’OBLIVION, il RAPTOR, il MAMMUT, il BLUE TORNADO, lo SHAMAN. Tutte montagne russe da brivido pensate per i più coraggiosi. Per i piccoli dal grande coraggio ci sono l’ORTOBRUCO TOUR e il KUNG FU PANDA MASTER.

Gardaland Montagne Russe
Gardaland Montagne Russe.

E se non vi preoccupa passeggiare per il parco bagnati non perdete le JUNGLE RAPIDS, la FUGA DA ATLANTIDE e il COLORADO BOAT.

Per chi vuole fare un tour panoramico del parco c’è il TRANSGARDALAND EXPRESS, lo storico trenino del parco che sfiora PrezzemoloLand, Atlantide, Mammut, Rio bravo fino ad arrivare alla Galleria della Fantasia tra le 4 stagioni per poi sbucare nel mondo distrutto da Raptors, finendo nel fumettoso Fantasy Kingdom.

Gardaland Viale con alberi

All’interno dei parco è possibile vincere tanti bellissimi giochini come la dolcissima nuova amica di Julia, Miss Giraffina.

Kung Fu Panda Gardaland

Ed ora arriviamo alle notizie pratiche. Come si arriva, come si accede, dove si parcheggia e come ci si muove all’interno del parco.

Gardaland si trova in Via Derna, 4 a Castelnuovo del Garda. Una volta usciti dall’autostrada basta seguire le indicazioni che si incontrano lungo l’itinerario o la coda di auto soprattutto se andate nel weekend.

Il parcheggio è molto grande e costa € 5. Segnate bene dove lasciate l’auto perché è facile sbagliarsi. Poco prima del tunnel che porta alla biglietteria e al vero accesso al parco viene fatto il controllo degli zaini. E’ un controllo a campione, infatti noi non siamo stati controllati. EVVIVA!

Ci sono varie tipologie di biglietti giornalieri e abbonamenti annuali.

Per evitare le code, in alcuni giorni e su alcune attrazioni veramente molto lunghe, è possibile acquistare dei pacchetti di saltacoda. Si acquistano nei GARDALAND EXPRESS presenti nel parco. Il pacchetto minimo viene € 15.

Gardaland Express

Consultando l’applicazione del parco è possibile verificare in tempo reale i tempi di attesa per ciascuna attrazione. In questo modo si evitano le code risparmiando molto tempo.

Alcune giostre hanno dei limiti di altezza sia minima sia massima, quindi verificate bene prima di fare code inutili. Gli addetti del parco sono molto attenti alla sicurezza e incolumità dei visitatori e controllano tutti i bambini attraverso i misuratori posti all’entrata di ogni attrazione.

Dopo l’esperienza dei Parchi di Orlando temevamo un po’ il giudizio di Julia. Gardaland è stato promosso a pieni voti e prima di andar via siamo riuscite a scattare una foto con il simpaticissimo Prezzemolo.

Gardaland Prezzemolo

Come i Parchi Disney anche Gardaland offre la possibilità di soggiornare negli hotel a tema.

Gardaland Hotel

Per avere tantissime altre informazioni potete visitare il sito ufficiale di Gardaland.

Non mi resta che augurarvi BUON DIVERTIMENTO!!!

 

Comments

comments